Hot Wheels con NFC, nuovi orizzonti di gioco

Spesso si dice che la tecnologia NFC è in grado di digitalizzare gli oggetti fisici, collegando online e offline. Uno splendido esempio di questo concetto è rappresentato dalle nuove funzionalità delle macchinine Hot Wheels.

Lo scorso anno, infatti, Mattel ha lanciato un nuovo prodotto, chiamato Hot Wheels ID, che consiste nel connettere le automobiline giocattolo a un’app per smartphone e tablet. La pista fisica si riempie di dettagli e animazioni sullo schermo del proprio dispositivo.

Molti nuovi modelli di auto verranno rilasciati quest’anno, tutti dotati di Tag NFC incoporato. I bambini appassionati di statistiche saranno particolarmente appagati dai nuovi giochi resi possibili dalla tecnologia.

I nuovi giochi resi possibili dalla tecnologia NFC, disponibili per Hot Wheels.

Hot Wheels ID coniuga gioco fisico e digitale in un’esperienza ludica unica, grazie a veicoli identificabili in modo univoco, una pista smart, e un’applicazione digitale che permette di costruire una flotta personalizzata, cronometrare le prestazioni e sfidare gli amici in un modo senza precedenti.

NFC e gaming: una relazione iniziata tempo fa

Grazie all’identificazione delle singole macchinine, è possibile salvare i “progressi” fatti nel gioco con ogni veicolo, proprio come in un videogioco. Mattel ha forse preso l’ispirazione dagli action figure di Disney e dagli Amiibo di Nintendo, che aveva già realizzato, qualche anno fa, i personaggi identificabili tramite NFC. E parlando proprio di Amiibo, Mattel sta anche per lanciare le “statuette” di Minecraft, dal funzionamento molto simile.

Piccola nota di colore per Mattel: tra i nuovi modelli previsti nel parco macchine di Hot Wheels, anche il famigerato Testa Cybertruck, comprensivo di speciali adesivi per simulare il finestrino rotto durante la presentazione ufficiale.

Gabriele Barbesta

Gabriele Barbesta

Da anni si occupa di tecnologie RFID, con particolare interesse per l'NFC e le sue applicazioni nel mondo sia business che consumer.

Lascia un commento