Da HID un nuovo Beacon BLE per la localizzazione in tempo reale

HID Global sta sviluppando le sue soluzioni basate su Bluetooth Low Energy (BLE) sotto forma di una nuova offerta di strumenti: il BEEKs Duress Badge Beacon, che trasmette segnali BLE.

La società sta collaborando con Mist Systems, una società specializzata in soluzioni wireless, che unisce le tecnologie BLE e Wi-Fi per applicazioni di localizzazione, asset management e altri sistemi basati sulla posizione e sull’Internet of Things (IoT).

HID Global e Mist Systems si rivolgono a un pubblico alla ricerca di standard aperti per le soluzioni RTLS (Real-Time Location System), afferma Rom Eizenberg di HID Global. In alternativa alle soluzioni proprietarie che sfruttano il Wi-Fi o altre tecnologie utilizzate per acquisire dati RTLS, le aziende utilizzano la tecnologia BLE per una soluzione open-standard con un basso costo di ingresso.

HID Global sta rilasciando il suo nuovo prodotto per competere con i fornitori di soluzioni RTLS esistenti che, in molti casi, vendono Tag e ricevitori a un costo relativamente alto e con piattaforme chiuse. HID ha un approccio diverso, poiché consente agli utenti di combinare e abbinare diverse tecnologie per la funzionalità RTLS.

Il BEEKs Badge Beacon è stato progettato per offrire agli operatori nel mercato dell’assistenza sanitaria uno strumento wireless per effettuare una chiamata di emergenza in caso di necessità; tuttavia, può operare anche in una varietà di altri mercati, inclusi il retail, il settore manifatturiero e i servizi ricettivi. Un individuo che indossa il dispositivo può semplicemente premere il pulsante se non si sente sicuro. Il beacon trasmette un avviso ai ricevitori BLE che identificano chi sta effettuando la chiamata e la posizione di quella persona, quindi inoltra l’avviso a chi di dovere.

La linea di prodotti badge BEEKs fa parte della piattaforma di servizi di localizzazione IoT di HID, progettata per offrire più funzioni su un singolo dispositivo. Mentre con molti operatori ospedalieri gli utenti dovrebbero portare tre o più badge (uno per il controllo degli accessi, un altro per l’emergenza, un terzo per l’igiene delle mani e così via), la piattaforma dei servizi di localizzazione HID consente di offrire tutte e tre le funzioni nello stesso badge. “I badge per il controllo degli accessi sono un core business per HID Global”, afferma Eizenberg, “e i nostri servizi di localizzazione HID con tecnologia BLE sposano tutti e tre i badge in un unico dispositivo”.

Il sistema dei servizi di localizzazione HID è già stato implementato su larga scala, riferisce la società, in ambito sanitario e in altri mercati verticali. Entro la fine del 2019, si prevede che 1.000 strutture mediche utilizzeranno questo sistema di badge.

Luca Vassena

Luca Vassena

Appassionato di social media e caffè amaro. Fanatico del web e delle tecnologie RFID. Autore umilmente ambizioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *